Marie Malherbe

Agenda

Carnevale

Palazzo Ca'Gottardi, Cannaregio 2283

dimanche 10 février 2013
vendredi 1 mars 2013

Curatrice : Federica Pozzi

thumb_photogallery12.jpg

NATURE BAROQUE

Casino Venier (Alliance francaise), San Marco 4939 Venezia

samedi 27 octobre 2012
mardi 20 novembre 2012

Questo ciclo di pittura, realizzato appositamente per l'Alliance française del Casino Venier, è un invito al viaggio. Un viaggio nel cuore dello spirito barocco, nella sua appassionata ricerca di divertimento, di gioco e di travestimento, ma anche di piacere ed emozioni artistici tramitte l’arte allora fiorente a Venezia del dramma per musica.
Questo lavoro infatti viene ispirato ad arie famose di opere barocche, in particolare del maestro Haendel, arie scelte per la loro natura squisitamente poetica e magica. Il ciclo propone di perdersi in sogno tra fronde incantate, belve stregate, ninfe innamorate ed altre sorprese della fantasia barocca, che rende omaggio alla natura stessa del Casino Venier.

Per l’occasione il vernissage sarà accompagnato da un’esibizione musicale della flautista Sophie Peltier del CNR di Parigi.

snc11127.jpg

ARTISTA In-FORMATO

Galleria Venezia Viva, Palazzo Minelli, San Marco 1878/a Venezia

samedi 17 décembre 2011
lundi 30 janvier 2012

Mostra collettiva dell'Atelier Aperto (Nicola Sene)
Il progetto espositivo esprime la volontà di mettere in moto riflessioni, differenze generazionali e letture critiche dell’attuale lavoro degli artisti che, per l’occasione, hanno realizzato opere su carta dal formato 21x21, a tecnica e tema liberi. Il tentativo è quello di cercare, attraverso il lavoro di rilevanti personalità che operano nell’ambito della grafica contemporanea, di comunicare e far conoscere il linguaggio delle forme e dei colori che, come suggerisce Jean Dubuffet, “…è più capace delle parole di esprimere il pensiero nei suoi vari stadi, inclusi i livelli più bassi, dove ancora il pensiero non ha preso forma”. Lavorando sulla complessa geografia di percorsi artistici che si intersecano, si uniscono e talora si separano, si è concepita una mostra dall’esemplare compresenza di anime con passioni, sperimentazioni e tendenze diversissime, che comunque offrono un panorama artistico spregiudicato ma armonico e pregevole. Una mostra che prevede la possibile coesistenza di più versanti, apparentemente contrapposti: da un lato la persistenza della sperimentazione formale di retaggio modernista, dall’altro l’espressione dell’arte “impegnata” su contenuti socio-culturali.
(estratto da Lilia Daneluzzi)

snc11579.jpg

In A While Crocodile

Memento Press, 50 Post Street, San Francisco

mercredi 1 janvier 2014
mercredi 1 janvier 2014

Children's book by Chris Loker
illustrated by Marie Malherbe

Loker_Crocodile_Banner_temp_640x480.jpg

MailART 2012, Vicenza

Casa Cogollo - Corso Palladio 165,

jeudi 14 juin 2012
lundi 16 juillet 2012

Dialogo tra arte e letteratura.
Progetto organizzato nell’ambito di Libriamo 2012, Festival letterario di Vicenza,
da Zoing! Associazione culturale e il Comune di Vicenza, Assessorato alla cultura

LiberARTI, Festival delle Arti 2012, Giudecca (Venice)

Associazione Canottiera, Giudecca (tra Palanca e Redentore)

jeudi 13 septembre 2012
samedi 15 septembre 2012

Mostra collettiva con Monica Martin e Walterina Zannellati

mostraPicsArt_1347719213957_640x480.jpg

"IL DOMINIO DELLA CARNE" Prospettiva post-avanguardia Palazzo Zenobio

Palazzo Zenobio degli Armeni, Dorsoduro 2596 Venice

samedi 29 septembre 2012
mercredi 10 octobre 2012

A cura di Barbara Vincenzi
Opere di Salvatore Balice, Roberta Barbieri, Katerina Bodrunova, Tiziana Burgess, Olga Cabezas, Benedetta Faucci, Alvaro Enrique Gòmez Barreto, Lena Lafaki, Fabio Lari, Marie Malherbe, Federica Nalin, Nino Ninotti, Cristina Parravicini, Angelo Petrucci, Daniele Zaggia

Tema fra i più affascinanti e complessi della storia dell'arte, specchio quanto mai fedele delle metamorfosi del gusto, fin dalle origini della civiltà occidentale il Nudo ha seguito di pari passo la storia delle idee, e in particolare ogni possibile evoluzione e variazione della concezione dell'uomo, del corpo e delle sue passioni. Se senza dubbio la rappresentazione della figura nuda ha posto in primo luogo il problema della verosimiglianza, è anche vero che ha costituito per secoli (e costituisce tuttora) l'oggetto scatenante delle pulsioni più diverse. Insomma, è sempre stato un materiale incandescente'' per gli artisti che l'hanno affrontato; può essere stato legato ai fenomeni della società, oppure aver avuto un ruolo accademico, di speculazione scientifica, d’ispirazione mitologica e/o, più o meno velatamente o ipocritamente, libertino e sensuale.
Corpo che ha cercato l’armonia nei greci, che è stato ritenuto debolezza dello spirito nel Medioevo; nudo che si è prestato per accattivanti scene erotiche a Pompei, e ancora uomo al centro dell’universo nel Rinascimento. Figura che è stata via via meno idealizzata da Gericault e dal realismo di Courbet e che durante le avanguardie è stato, smembrato, allungato, dissacrato per poi ritrovare un equilibrio con il Ritorno all’Ordine, e poi ancora soggetto di molteplici sperimentazioni da parte degli artisti in tutto il ‘900.
Ancora oggi il nudo e la figura sono uno dei soggetti principalmente trattati nell’arte, che subisce varianti, esposto a polemiche. Con questa mostra si vuole mostrare dopo le Avanguardie storiche e nel XXI° secolo come viene trattato questo scottante tema, sempre attuale.

zen.jpg


Créé avec Artmajeur